Crea sito
L’Illuminismo in Italia

L’Illuminismo in Italia

beccariaL’Illuminismo in Italia

L’illuminismo italiano ha come riferimento principale il pensiero illuministico francese di Montesquieu, Voltaire, Rousseau e Diderot.

Centro vitale dell’Illuminismo fu Milano, con la rivista Il Caffè, fondata dai fratelli Pietro Verri e Alessandro Verri, che diedero vita anche all’Accademia dei Pugni, fondata nel 1761. (altro…)

Teorie economiche: il liberismo.

Teorie economiche: il liberismo.

AdamSmithTeorie economiche: il liberismo.

Lo sviluppo capitalistico e la rivoluzione industriale in Inghilterra determinarono la nascita di nuove teorie economiche. L’Inghilterra era già divenuta un paese industriale nella seconda metà del Settecento e per gran parte dell’Ottocento essa fu per circa un secolo in forte vantaggio nella competizione con gli altri paesi europei, come la Francia e la Germania. (altro…)

Illuminismo: nuove teorie giuridiche

Illuminismo: nuove teorie giuridiche

contrattualismo_3_02Illuminismo: nuove teorie giuridiche

Anche sul piano del diritto, l’illuminismo introdusse grandi novità. Cesare Beccaria, uno dei maggiori esponenti dell’illuminismo milanese, scrisse il saggio Dei delitti e delle pene (1764) in cui rifletteva, in termini rigorosamente giuridici e non religiosi o morali, su che cosa sia un delitto e su come esso debba essere punito. (altro…)

Illuminismo: nuove teorie politiche

Illuminismo: nuove teorie politiche

rousseauIlluminismo: nuove teorie politiche

L’Illuminismo si diffuse in tutta Europa e la Francia ne fu il centro propulsore ma la società e la cultura inglesi ebbero un ruolo fondamentale nelle sue origini. In Inghilterra era radicata la filosofia dell’empirismo di Bacone, di Locke e di Newton, secondo cui l’esperienza è alla base della conoscenza scientifica, mentre sul piano politico si erano affermati i principi del contrattualismo, secondo cui Stato e società nascono da un accordo (contratto) tra individui liberi, e del giusnaturalismo, secondo cui il diritto naturale precede la nascita dello Stato, le cui leggi sono legittime solo se fondate su di esso. (altro…)